Rimani qui con me


Come inizia...


L'alta Torre merlata del Castello si rifletteva per tre quarti sulla pozzanghera. Aveva da poco piovuto. Infatti, i terreni coltivati della vallata erano completamente zuppi e apparivano di un colore marrone intenso.

Susan calpestò la pozzanghera e l'immagine della Torre del Castello per un attimo si deformò scomparendo nelle piccole onde increspate provocate dal suo gesto non proprio accidentale.

Portava un mantello di velluto rosso per ripararsi dal freddo, con tanto di cappuccio, e un cestino al braccio.

<<Forza, Adam. Andiamo!>> sollecitò la ragazzina il fratello gemello.

L'aria era talmente fredda che dalla sua bocca fuoruscì una nuvoletta di fumo biancastro.

<<Susan>> protestò quello <<vai troppo veloce. Rallenta almeno un pochino, per favore!>>

<<Sei solo un pappamolle. Ecco cosa sei!>> disse di rimando Susan, fermandosi sopra un'altra pozzanghera.

I suoi stivaletti marroni si inzaccherarono tutti di fango.   [continua...]


Curiosità


  • L'incipit del romanzo è stato ispirato da un'immagine trovata nel web, nell'immagine si vedeva la Torre dell'orologio del Big Bang di Londra che si rifletteva in una pozzanghera;
  • è un romance pseudo storico, nel senso che la storia fa da cornice al romanzo, ma non è l'elemento in primo piano del romanzo;
  • L'ho scritto ispirata e di getto;
  • Lord McLeod si chiamava nella prima stesura Lord Darcy, proprio come il personaggio dell'Austen, ma nella seconda stesura ho cambiato questo cognome, dato che è stata pura e semplice coincidenza;
  • questo è il primo libro sulla saga dei Conti di Barrow; il secondo si intitola "Pezzi mancanti di te"

Dove acquistarlo?


In tutti gli stores di internet, compreso IBS. Clicca QUI per essere riportato su IBS e acquistarlo. Il libro si trova solo in formato cartaceo.


Booktrailer